Accomodatevi #alcitofonoquarantuno – armchair by Marcel Breuer

Marcel Breuer architetto e designer, nasce a Pecs, in Ungheria, nel 1902 e muore a New York nel 1981.

Nei primi anni venti studia alla scuola del Bauhaus (corso di falegnameria). Dal 1925 al 1928 dirige il laboratorio del mobile (carpenteria).

Protetto di Walter Gropius, fondatore di Bauhaus, Marcel Breuer personificò molti dei principi distintivi della Scuola e fu uno dei piu famosi studenti dell’Istituto.

Inizia la progettazione di mobili moderni in tubolare metallico, tra cui le sue famose sedute. Progetta gli interni del Bauhaus a Dessau (1925/26) e per l’abitazione di Piscator a Berlino nel 1927.

breuer armchair

Dal 1935 a 1937 lavora a Londra, presso lo studio F.R.S. Yorke. Dal 1937 si trasferisce presso la Harvard University, dove e docente di architettura.

Dal 1938 al 1941 e in studio con Walter Gropius. Nel 1952 collabora con Pier Luigi Nervi e Bernhard Zerfhuss alla progettazione del Palazzo dell’UNESCO a Parigi. Nel 1956 apre lo studio Marcel Breuer and Associates. E stato un esponente importantissimo del movimento moderno.

La sua attenzione si sposto sull’architettura e dopo aver operato privatamente, fu docente alla Harvard’s School of Design assieme a Gropius.

Ha contribuito a porre le basi di una nuova, moderna cultura abitativa. La sua fama e continuata ben oltre gli anni Venti, e considerato uno tra i piu importanti designer e architetti arredatori del Novecento.

Breuer ebbe anche l’onore di essere il primo architetto celebrato con una mostra al Metropolitan Museum of Art.
La poltrona Wassily prese il nome dal suo compagno di stanza alla Bauhaus, Wassily Kandinsky, e la poltroncina Cesca da sua figlia Francesca.

Tra i progetti più significativi:

Wassily Chair (1925) – poltrona – Knoll
Seduta con struttura in tondino d’acciaio saldato e cromato. Seduta, schienali e braccioli in cuoio.

Poltroncina Cesca (1928) – sedia – Knoll
Struttura in tubolare d’acciaio dello spessore di 25 mm con finitura cromata. La poltroncina Cesca e disponibile sia in versione completamente rivestita che con seduta e schienale impagliati.

Tavoli a incastro, modello N° B9 (1925/26) – Thonet
Struttura in acciaio tubulare e piani in compensato laccato, cm. 60.7 x 66 x 38.7

 


Una risposta a "Accomodatevi #alcitofonoquarantuno – armchair by Marcel Breuer"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...